Il quartiere Josefov

L’antico ghetto ebraico è ora la zona più di tendenza a Praga

 

Percorrendo Parizska trida, si penetra dentro lo Josefov, il quartiere ebraico che di notte sprofonda nel silenzio acquistando uno charme unico, ma che è anche diventato un luogo di tendenza, che ospita i migliori locali e ristoranti a Praga.

Nello Josefov si trovano le sinagoghe, scampate alla devastazione nazista: da vedere la Sinagoga Spagnola, che stupisce per la ricchezza degli interni, e quella Vecchio-Nuova (1270), la più antica d’Europa. Qui predicava il Rabbino Löw, creatore del Golem, la figura in argilla che si diceva dovesse proteggere la popolazione ebraica di Praga dalla persecuzione.

La visita più emozionante e dolorosa è senz’altro quella della Sinagoga Pinkas, un memoriale dei 77297 ebrei boemi e moldavi uccisi dal nazismo: sulle pareti sono scritti i loro nomi, uno per uno.

Il vecchio cimitero ebraico di Josefov a Praga

Sicuramente da non perdere a Josefov, è anche il misterioso Vecchio Cimitero Ebraico, con le tombe secolari affastellate l’una sull’altra.

Leave a Reply


Per favore completa il controllo antispam,
poi clicca sul bottone "Submit Comment".