Ripellino e Praga Magica

Praga Magica
Angelo Maria Ripellino

 

Il grande slavista siciliano ha fatto conoscere al pubblico italiano la letteratura contemporanea russa e ceca, sia attraverso le traduzioni di autori quali Pasternak, Majakovskij, Hasek, e Hrabal, sia attraverso il suo libro più noto Praga Magica.

Praga Magica è una sorta di saggio lirico nel quale l’autore mostra la magia della città, naturalmente, ma anche il “suo umore da forca“, “la musica dell’architettura barocca” e “la scorrucciata rigidità da quaresima“, le tenebre del Golem e l’alchimia della Viuzza d’Oro.

Praga Magica è un testo dal quale emerge “una città di miracoli creata per la poesia“.

Praga Magica è ideale da leggere prima, o dopo, un viaggio a Praga.

Praga